ANIMARIUM


La terza mostra della stagione espositiva dell’Alviani ArtSpace

spazio di ricerca e sperimentazione sul contemporaneo all’interno dell’Aurum di Pescara a cura di Lucia Zappacosta, è dedicata alla scultura di Gloria Sulli. La mostra, curata da Renato Bianchini,presenta le opere di questa giovane artista pescarese che hanno origine dalla sensibilità, dal suo sguardo e dalle sue mani, come primaria necessità che conferisce una particolare aurea alle sue opere scultoree.

“Il grande interesse per la pienezza delle emozioni è oltre modo suscitato dai materiali usati, sempre poveri e molto leggeri. Gli stessi la coinvolgono nel loro intimo fondersi fino allo stupore della composizione finale, eseguita in modo cauto, riflessivo ma al tempo stesso con un certo slancio che spinge verso una dimensione tra il naturale ed il fantastico.
La giovane artista insegue ogni senso, ogni palpito, ogni possibile sentiero che conduce dall’anima alla leggera essenzialità delle sue sculture. Sono forme simili a scheletri di animali, gli stessi che per lo più in esposizioni raccontano storie ironiche e cariche di allegra partecipazione.
Il suo è un lavoro che presuppone, oltre al recupero della manualità e alla conoscenza dei materiali, un grande amore per la pratica artistica. Un fare che non è assolutamente intellettualistico, che però si nutre costantemente di rigori compositivi e moti emozionali, nessuna sofferenza esistenziale spingono l’artista nel lungo e misterioso viaggio della creazione.
Il legame tra ascendenze filosofiche e perizia artigiana, visto in controluce come in una radiografia, lascia trasparire un esercizio spirituale compreso nel prolungarsi dell’esecuzione: infatti è necessario l’impiego di un lungo tempo per le “mille e più” applicazioni delle palline di schiuma poliuretanica incastonate nella rete metallica, proprio come fa un orafo con le sue gemme preziose, che alla fine dell’esecuzione si presentano perfettamente uniformate  in una specie di texture.
L’attrattiva per queste opere scultoree non si esaurisce nel seducente impatto della luce sui volumi, o nell’inevitabile assorbimento psicologico che si prova nel toccarle.
Dalle opere riverbera una luce interiore, che provoca un’impressione istintiva e indicibile, che aumenta non poco la temperatura emotiva dell’arte di questa giovane artista italiana.”

(Renato Bianchini)

 

ANIMARIUM
Mostra personale di Gloria Sulli

Mostra a cura di Ranato Bianchini

Inaugurazione Domenica 14 Aprile 2013 dalle 17 alle 19.30
Dal 14 Aprile al 25 Maggio 2013
dalle 15.30 alle 19.30 dal martedì alla domenica | lunedì chiuso
Alviani ArtSpace | Aurum | Pescara
INGRESSO LIBERO

Press Kit

Related projects
Here and Now

Alviani ArtSpace presenta sabato 11 novembre alle ore 18 Here and Now la mostra personale di Ilaria Biotti, a cura di Lucia Zappacosta, realizzata grazie alla collaborazione con Peninsula Berlino e Abruzzo Mindfulness e che si inserisce all’interno del FLA.
Ilaria Biotti artista premiata alla fiera di Bologna SetUp 2017 come premio OFF esplora con 8Min20Sec – On Time Travelling il tema dell’equilibrio attraverso la pratica della Mindfulness (consapevolezza), ovvero la capacità di focalizzare l’attenzione sul momento presente in equilibrio tra il prima e il poi.

STONER. Landing Pages

STONER. Landing Pages è la prima mostra d’arte contemporanea liberamente ispirata al romanzo Stoner di John Williams e finanziata attraverso un crowdfunding. Il progetto, curato da Cinzia Compalati e Andrea Zanetti, ha la sua anteprima nazionale al #FLA Pescara Festival  all’interno della programmazione dell’Alviani ArtSpace. Stoner è un caso letterario che ha appassionato migliaia di

DISPIEGAMENTI

Mostra personale di Gino Sabatini Odoardi A cura di Daniela Pietranico Testo critico di Antonio Arévalo ❝Il chiaro si immerge sempre nello scuro. E il chiaroscuro riempie la monade, secondo una serie che si può percorrere nei due sensi: a una estremità il fondo scuro, dall’altra la luce sigillata.❞ Gilles Deleuze Alviani ArtSpace, spazio di

MICRONAZIONI

Immagini, testi, documenti e souvenir dal mondo delle micronazioni a cura di Nicola Battista e Nicola D’Agostino Abitereste in un paese che non esiste? Che non è riconosciuto dalla comunità internazionale e neppure figura su carte geografiche o navigatori GPS? Che emette francobolli e monete, fa sventolare bandiere dai colori improbabili, concede la cittadinanza o


PARTS

COMUNICATO STAMPA Parts Mostra personale di Lorenzo Kamerlengo a cura di Alberta Romano ❝Il Gatto rideva anche lui, ma per non darlo a vedere, si pettinava i baffi colle zampe davanti. – C’è poco da ridere – gridò Pinocchio impermalito.❞ Carlo Collodi Alviani ArtSpace, spazio di ricerca e di contaminazione tra linguaggi artistici e tecnologici,

LUCCIOLE

Alviani ArtSpace, spazio di ricerca e di contaminazione tra linguaggi artistici e tecnologici, all’interno dell’Aurum di Pescara, diretto da Lucia Zappacosta, riapre i suoi spazi nella giornata del contemporaneo con LUCCIOLE, la mostra personale di Elena Bellantoni, a cura di Antonello Tolve, sabato 10 ottobre 2015 alle ore 19.30.
Nata dalla rilettura dello scritto corsaro di Pasolini pubblicato il 1° febbraio 1975, Lucciole, primo lavoro che apre il nuovo programma espositivo dedicato alla luce nel suo anno internazionale (IYL15), è un dispositivo che sovrappone la storia personale dell’artista a quella politica del Belpaese per invitare lo spettatore a riflettere, a ricordare.

TRANSCENDANCE

Alviani ArtSpace, spazio di ricerca sul contemporaneo, presenta “Transcendance” la mostra personale di Umberto Ciceri a cura di Lucia Zappacosta a  conclusione della seconda stagione espositiva dedicata al tema del “suono nella sua assenza” e come trait union alla stagione espositiva del prossimo anno dedicata al “volume della luce”, in occasione del 2015 Anno Internazionale della Luce

D/A/C

D/A/C, acronimo di Denominazione Artistica Condivisa, è un progetto, oltre che un brand, nato da un’idea di RAM Radio Arte Mobile, che sottintende ad un dialogo tra imprenditori, artisti ed operatori culturali con l’obiettivo di creare una rete connessa tra arte e impresa ovvero tra creatività e produzione. A Pescara il prossimo 22 novembre si


ASCOLTARE PIÙ DI UNO DI ME

La terza mostra della seconda stagione espositiva dell’Alviani ArtSpace, spazio di ricerca e sperimentazione sul contemporaneo all’interno dell’Aurum di Pescara, diretto da Lucia Zappacosta, è la personale di Alessandro Cannistrà “Ascoltare più di uno di me” a cura di Marco Izzolino. Si tratta di un’installazione, un’opera d’arte totale, che predilige il linguaggio della latenza e

SILENTIUM AURUM EST

La seconda mostra della seconda stagione espositiva dell’Alviani ArtSpace, spazio di ricerca e sperimentazione sul contemporaneo all’interno dell’Aurum di Pescara, è dedicata all’opera di Mario Vespasiani, un’imprevedibile talento dell’arte italiana. La mostra, curata da Lucia Zappacosta, presenta gli ultimi lavori di questo affermato artista marchigiano che ispirato dal misticismo, dall’alchimia e dalla magia, ci propone